Referenze

Gara SOGIN multi-lotto

SOGIN S.p.A. è l'ente italiano che gestisce tutti gli impianti nucleari presenti sul territorio nazionale, e le attività ad essi correlate. Di conseguenza SOGIN è anche il nostro principale cliente per quanto riguarda strumentazione legata al decommissioning delle centrali e al monitoraggio radiologico: nel corso degli anni abbiamo fornito e installato diversi sistemi di monitoraggio in tutti gli impianti, così come stazioni automatiche di scansione dei materiali. Le nostre più grandi e importanti macchine sono state sviluppate appositamente per attività legate al decommissioning svolte nei siti SOGIN. Possiamo dire di essere ben conosciuti e molto presenti in SOGIN, ente con cui intratteniamo stretti rapporti commerciali ormai da anni.

Nella seconda parte del 2015, è stata bandita da SOGIN una nuova gara multi-lotto.

Ancora una volta abbiamo partecipato, e ancora una volta abbiamo vinto, conquistando un'ulteriore opportunità di impiegare il nostro know-how avanzato, di sviluppare soluzioni innovative, e di portare nuovi strumenti sul mercato del monitoraggio radiologico.

Ci sono stati aggiudicati 3 lotti sui 6 totali, e questi sono gli strumenti che abbiamo proposto:

  • 10 stazioni di monitoraggio equipaggiate con scintillatori plastici, per il monitoraggio di piccoli contenitori di materiali di smantellamento (una versione dell'ARCHIMEDES II 9102 WiFi)
  • 1 macchina di scansione automatica della serie ADAMOS, adattata per i requisiti specifici della gara
  • 1 stazione automatica di spettroscopia equipaggiata con 16 scintillatori NaI per la scansione di grossi cassoni di materiale di smantellamento (nuovo progetto, chiamato FREE-AND 16)

L'importo totale dei contratti supera la considerevole cifra di 900.000 euro!

Per la nostra società, questo è stato un importante obiettivo da raggiungere, sia economicamente che tecnicamente. Riteniamo che i visitatori del nostro sito (e forse prossimi clienti?) possano essere felici di vedere come affrontiamo sempre di buon grado le nuove sfide.


Febbraio 2016