B-RAD In evidenza

SPETTROMETRO PORTATILE PER RADIAZIONI GAMMA

B-RAD è un identificatore di radio-isotopi (RIID) portatile in grado di determinare lo spettro di fotoni in presenza di forti campi elettromagnetici.

È stato testato per operare in campi magnetici fino a 3 T, laddove i dispositivi convenzionali smettono di funzionare correttamente già a 0.1 T.

Leggero e compatto, B-RAD è ideale per svolgere sorveglianza radiologica e misure locali di contaminazione o di hot-spot residui. Comprende anche una sonda Hall collegata a un indicatore per una misura di massima del campo magnetico in cui opera.

B-RAD impiega un cristallo scintillatore LaBr3(Ce3+) ad alta sensibilità accoppiato a un fotomoltiplicatore in Silicio (SiPM).

 
Le eccellenti proprietà e l’elevata risoluzione dello scintillatore (3.3% FWHM a 662 keV) fanno del B-RAD un dispositivo capace di operare in un ampio range di energie con una risposta molto rapida, riducendo al minimo i problemi legati all’effetto del tempo morto.

Questa tecnologia è stata originariamente sviluppata al CERN, ed è diventata lo standard per la sorveglianza radiologica negli esperimenti con il Large Hadron Collider (LHC). Viene commercializzato sotto licenza ufficiale garantita dal CERN, con etichetta “CERN Technology".


Informazioni aggiuntive

  • Caratteristiche principali:
    • Progettato per l'uso in campi EM estremamente intensi
    • Spettrometro portatile ad alta risoluzione
    • Tecnologia sviluppata al CERN
    • Identificazione radio-isotopi
    • Doppio display
    • Leggero e compatto, ideale per sorveglianza radiologica
    • Elettronica integrata di elaborazione segnale
    • Dotato di sonda Hall
    • Borsa a tracolla per il trasporto
Altro in questa categoria: « SP2 GSU, GSU DYMO »