Sistemi di monitoraggio ambientale


Questa categoria comprende tutti i sistemi di monitoraggio ambientale disponibili ad oggi. Questi sistemi sono composti da diversi rivelatori connessi a un'unità centrale. Il numero e il tipo dei rivelatori può essere scelto liberamente per meglio rispondere alle necessità specifiche.

A seconda dell'ambiente d'uso, possono essere divisi in:

  • Sistemi per uso in interni (PITAGORA 5700 e SATURN I 5702 GN PNP)
  • Sistemi per uso in esterni (CPMON 5303)
  • Sistemi per uso specifico in impianti nucleari (CMS)

I sistemi di monitoraggio vengono generalmente impiegati in centri di ricerca, ospedali, impianti nucleari e siti di stoccaggio di scorie radioattive, e generalmente in tutti i campi in cui sia necessario monitorare contemporaneamente diversi componenti del campo radioattivo tramite una rete centralizzata. Questa categoria comprende inoltre il software di visualizzazione ed elaborazione dati 5700 sMON, utilizzato per gestire i segnali provenienti dalle sonde del sistema di monitoraggio, e l'accessorio ricetrasmettitore ZB-TC per la comunicazione dati wireless ZigBee/Bluetooth.

Il software 5700 sMON è un pacchetto completo per il controllo in tempo reale, la visualizzazione e la gestione di un intero sistema di monitoraggio; il software 5700 sMON sfrutta una connessione seriale (RS 485 o RS 422) oppure Ethernet.

La stazione mobile SATURN 5702 è equipaggiata con due rivelatori per il monitoraggio dell’equivalente di rateo di dose, H*(10), gamma e neutronico. I rivelatori impiegati sono strumenti stand-alone standard:

  • Rivelatore gamma con camera a ionizzazione: serie ICP (ICP, ICP-T, ICP-PF or ICP-T-PF)
  • Rivelatore neutroni con contatore proporzionale BF3: LUPIN 5401 BF3-NP 

Il modulo ZB-TC è un ricetrasmettitore ZigBee (WiFi) utilizzabile (a coppie) per comunicazione dati tra sonda e unità di lettura.

Il sistema di monitoraggio ambientale PITAGORA 5700 è un sistema modulare e flessibile, che consiste in apparecchiature montate a muro, progettato specificamente per rilevare livelli di radioattività ambientale e in aria.

Il sistema permette sia di monitorare i ratei di dose di campi gamma/neutroni (monitoraggio ambientale) sia di misurare l’attività della contaminazione dell’aria (monitoraggio Aria e/o Stack).

Il sistema di monitoraggio CPMON 5303 è composto da una rete di stazioni a cabina, ciascuna equipaggiata con un monitore gamma, un sistema di alimentazione, un campionatore d'aria e l'elettronica di comunicazione.

Le stazioni sono collegate con una stazione centrale di visualizzazione/gestione (host PC) attraverso un ponte radio.

Possono essere realizzate stazioni con diversi equipaggiamenti, soprattutto per la parte di alimentazione; i componenti costitutivi principali restano comunque quelli qui descritti.